abiti su misuraSartoria Bolognavestiti donna su misura

I miei primi Abiti Su Misura!

By 11 Luglio, 2019 24 Settembre, 2019 Nessun Commento

Quando guardi davanti a te e non vedi nulla, voltati e osserva quello che hai costruito!

Ci sono quei momenti in cui la stanchezza ha la meglio su di te e ti impedisce di creare, ispirarti, immaginare. A volte anche di lavorare.

Ma quando il tuo lavoro è questo e sei solo, ecco che ansia e sconforto hanno il sopravvento su tutto il resto.

Vorresti iniziare a dare vita a qualche altro piccolo progetto che hai in cantiere da un po’, ma non ne hai le forze. Non riesci proprio a PENSARE!

Qualsiasi tipo di paranoia inizia a insinuarsi nella tua testa ed è difficile liberarsene di punto in bianco.

Cosa ho deciso di fare per combattere questo piccolo momento? Guardarmi indietro!

Ho ripensato agli anni scorsi (2017/2018), anni in cui ho iniziato a cucire per gli altri ed ho capito che sarebbe diventato il mio lavoro. In particolare ai vostri eventi più importanti per i quali mi avete chiesto di realizzare un capo unico per voi. In questo articolo voglio ripercorrerli, passo dopo passo, insieme a voi.

La prima in assoluto è stata Maria Chiara, la mia amica con una piccola (piccolissima!) fissazione per la moda ed i vestiti. Il giorno della discussione del suo master ha indossato una gonna in tulle color cipria, delicata e semplice, ma molto elegante. Beh, che dire.. Ho iniziato col botto! Il tulle non è un tessuto semplice da maneggiare e soprattutto l’evento era molto importante. Vi lascio immaginare la mia preoccupazione, ma alla fine la gonna è venuta bellissima e Maria Chiara era radiosa.

È toccato poi a Silvia che si è innamorata di Costanza, la prima gonna che ho mai realizzato, con tante pieghe e bottoncini (leggi l’articolo su Costanza qui!).  L’ha voluta personalizzare con uno sgargiante tessuto estivo di cotone fucsia e dei bottoni blu in madreperla a contrasto. Vintage e sofisticata, proprio come lei!

Il primo abito per una serata di gala l’ho creato per Laura. Laura è una barlady bravissima che ha partecipato ad una gara di cocktail. Dopo la competizione, per festeggiare ha indossato un abito blu con una scollatura a V sulla schiena ed un fiocco in organza in vita. Tante ore di lavoro, tentativi, errori, sistemazioni, ma alla fine è stata una grandissima soddisfazione!

E poi, un altro meraviglioso abito blu per Silvia! L’occasione questa volta è stata il Natale: il suo ragazzo, Marcello, ha voluto regalarle un abito su misura creato da me. Un favoloso abito di viscosa blu, con il corpino e la manica in pizzo (trovi l’articolo qui!). La cosa stupenda è stata che siamo comunque riusciti a farle una sorpresa: con una scusa le ho preso le misure e… a Natale è arrivato il tanto atteso pacco! Le è piaciuto da impazzire!

“Ogni bambina sogna di essere bella come la propria mamma”. Ho realizzato una gonna per Giovanna in occasione della cresima di suo figlio Francesco. Avanzava un po’ di tessuto e.. la piccola Chiara ne ha voluta una identica, in versione mignon: stessa seta blu, stessi dettagli! Una coppia dolcemente perfetta!

E, come se non bastasse, un altro abito blu per la laurea di Tania! Tania è stata una delle mie coinquiline negli anni in cui ho frequentato l’università ed ha visto nascere piano piano questo sogno. Ha visto mentre si è trasformato in realtà, ogni giorno di più. Ho realizzato per lei un abito a trapezio bluette, con le maniche corte e una ruche lucida sul fondo. Vederla con quell’abito e la corona di alloro, è stata un’emozione unica!

Finalmente è tempo di matrimoni! Alice è stata la prima: un lungo abito rosso, due fasce che coprono il seno e si incrociano sulla schiena.  L’abito che ha sempre sognato, col tessuto perfetto ed il suo colore preferito!

Una delle cose che mi fanno in assoluto più piacere è quando vi mostro una delle mie realizzazioni e impazzite! Per Agnese è stato così: ho creato l’abito Aurora (leggi l’articolo coi dettagli qui!) e l’ho indossato al matrimonio di un’amica. Agnese ha visto la foto e se ne è innamorata perdutamente! Ha voluto questo abito per il matrimonio della sua migliore amica, a cui ha fatto da testimone. Ha scelto il tessuto più adatto a lei ed è nato il primo abito Aurora personalizzato!

Due matrimoni in rosso ad Agosto per MariaChiara e Giuditta: la prima con un preziosissimo abito in ricamo macramè, con corpetto aderente, scollatura a triangolo e bretelline, gonna arricciata in vita, interamente foderato con un tessuto color carne. La seconda con un abito lento e audace, scollatura profonda sul davanti e spacco centrale (leggi la descrizione qui). Era impossibile non guardarle!

È arrivato Settembre, carico di cerimonie e di responsabilità: la mia amica Federica si sposa (il primo matrimonio della compagnia!) e siamo tutte in fibrillazione. Io più di tutte perché ho tanti capi da confezionare per l’occasione: un meraviglioso tubino giallo con tante ruches per Francesca, sbarazzino ed elegante (leggi l’articolo dedicato, qui!) ; un coloratissimo ed eccentrico completo per Giulia, composto da una gonna in ricamo macramè fucsia e da una canotta in seta arancione (per scoprire di più, clicca qui!), e soprattutto (SOPRATTUTTO), ho realizzato la mia prima lingerie da sposa. Sottoveste e vestaglia color cipria per la sposa Federica, da indossare durante i preparativi per il grande giorno!

Un altro matrimonio in rosso per la mia amica Serena. Questa volta un rosso sangue. Scollo all’americana, due spalline incrociate sulla schiena ed una lunga gonna leggermente svasata. La descrizione a parole non rende giustizia, ma il suo è stato uno degli abiti più azzeccati dell’intera “Stagione delle Cerimonie”. Guardate le foto se non ci credete!!!

Le sorelle sono le prime cavie (“Che peccato!” dicono le mie!). La prima tuta intera che ho realizzato è stata per Laura. Ritocchi, modifiche, sistemazioni, ma poi è venuta una meraviglia. L’abbiamo chiamata Lavinia, un nome che ricorda la semplicità e l’ingenuità, ma allo stesso tempo importanza ed eleganza. (Scopri di più su Lavinia qui!). E poi è nata anche Calipso, un abito scelto da Laura e realizzato per un matrimonio. Non a caso il suo nome è quello di una ninfa della mitologia greca: donna bellissima e immortale, che si innamorò di Odisseo. È un abito in chiffon leggero e svolazzante, foderato in color carne, con taglio a impero e due triangoli sul seno. Basta un po’ di vento, il cielo azzurro e limpido ed è come sentirsi in cima all’Olimpo!

La “Stagione delle Cerimonie” si conclude con Valentina che mi ha commissionato uno degli abiti più complessi dell’estate. Un abito asimmetrico blu elettrico, con tantissimi tagli sul corpetto ed un inserto laterale nella gonna a fantasia. È stata anche la prova per ora più soddisfacente della mia vita: Valentina lo ha indossato ed era perfetto. PERFETTO.

A tutte quelle che sono venute dopo, a quelle che verranno:   GRAZIE!

 

Per più informazioni contattami al 3332698775 oppure invia una mail a info@chiaracascioli.com !

Leave a Reply